Home Page - Sagra dei Osei . Com
Programma Regolamento Contatti

Sponsor 1

CALENDARIO

Sponsor 3
Speciale Sagra edizione 2016

La Sagra dei Osei si svolgerà dall 8 al 12 settembre 2016

Tutti gli spettacoli serali sono al coperto e gratuiti

Per tutta la durata della sagra i ristoranti e la cucina della associazione Sagra dei Osei di Cisano proporranno i rinomati piatti tipici locali.


Vai al programma completo della Sagra dei Osei 2016

Programma della Sagra dei Osei 2016



La SAGRA DEI OSEI di Cisano


E’ una storica manifestazione fieristica che si svolge da tempo immemorabile il giorno 8 settembre. Non si conosce l’origine della sagra che inizialmente si svolgeva due chilometri a sud di Cisano.



Il suo trasferimento a Cisano è avvenuto nel 1840, come scrive don G. Agostini nel suo libro su Cisano del 1939: “Posso soltanto riferire una tradizione, raccolta, al principio dello scorso secolo, dal proprietario della Pergolana……lasciò scritto che ab antico la funzione della Chiesa della Beata Vergine della Pergolana veniva fatta nel giorno 8 settembre,… nel qual giorno appunto alla Pergolana cioè nelli fondi di facciata alla Chiesa, veniva fatta anche la fiera annuale, la quale per la poca cura della Comunità di Lazise, venne… trasportata a Cisano e quantunque colà venga fatta, pure tutt’oggi (1840) viene chiamata sotto il titolo di Fiera della Pergolana.”



A Cisano la fiera ha acquisito grande notorietà, infatti il 20 settembre 1903 La Domenica del Corriere, pubblica la copertina disegnata dal vivo dal pittore Beltrame con la didascalia: La caratteristica fiera di uccelli da richiamo, a Cisano, sul Lago di Garda. Ciò attesta che più di un secolo fa era la fiera degli uccelli più famosa d’Italia, oltre ad essere sicuramente la più antica del Veneto.



Sacile, che vanta origini medievali ha meritato la stessa copertina solo una decina di anni dopo. La manifestazione é da sempre un appuntamento irrinunciabile per un vasto pubblico di appassionati interessati allo scambio e all’acquisto di attrezzature venatorie e di uccelli da richiamo ma anche da contadini che si rifornivano di attrezzi agricoli e animali da cortile. I visitatori provenivano, come oggi, sia dalla provincia che dalla Lombardia nonostante le difficoltà di spostamento.








L’Associazione SAGRA DEI OSEI DI CISANO
La Sagra ogni anno ha continuato a svolgersi e nell’ultimo dopoguerra ha trovato nuova vitalità in un gruppo di appassionati guidati dal cav. Francesco Delaini, noto imprenditore locale, e dal Comune di Bardolino.

Nel 1993 viene costituita l’Associazione “Sagra dei Osei di Cisano” con lo scopo, come cita lo Statuto: “l’organizzazione di manifestazioni storiche, folcloristiche e culturali e si dedicherà ad ogni attività collaterale, ricreativa, socioculturale e di interesse pubblico”. Ne viene eletto presidente Alberto Salvetti, che ne conserva tuttora la carica. L’Associazione, in collaborazione con il Comune di Bardolino, in questi anni ha sviluppato le tradizionali manifestazioni e ne ha recuperato alcune perse negli anni ottanta per contingenti motivi legati alle drastiche restrizioni legislative alla caccia migratoria. Problemi sorti con alcuni animalisti si cono risolti con la L.R. 15/1997.

L’Associazione Sagra dei Osei di Cisano è una delle associazioni ornitologiche riconosciute dalla Regione Veneto ed è iscritta al n. 8 nell’Albo Regionale delle Associazioni Ornitologiche Venete L.R. 7/2001 (D.D. n. 2274 del 08.11.2001).

Il 7.02.2003 il Consiglio Comunale di Bardolino all’unanimità ha approvato la “Concessione per anni 20 del fabbricato ex scuola elementare di Cisano all’Associazione Sagra dei Osei di Cisano per istituire il nuovo Museo ornitologico”. Il 31.05.2004 viene formalizzata la convenzione per l’utilizzo dell’immobile citato all’ Associazione Sagra dei Osei di Cisano.

Il 10 maggio 2009, il museo viene inaugurato.


La Storia di Cisano
Cisano fu stazione lacustre preistorica, come dimostrano importanti testimonianze ritrovate durante il rifacimento del porto.

Il suo passato di borgo romano rimane inequivocabilmente segnato nella chiara etimologia del nome (fundus caesianus), suffragato dalla presenza di tracce di edifici di epoca romana.

Per la prima volta viene fatto il nome del paese in un documento del 915 e nel 1225 si ha una testimonianza documentaria dell’esistenza del comune di Cisano.

Durante la dominazione della Repubblica Veneta fece parte con altri 9 comuni costieri della Gardesana dell’Acqua.

L’origine della Pieve di Cisano (che come le altre Pievi sorgeva nei centri più importanti con vasti territori e con un certo numero di cappelle minori) si colloca nel periodo che va dal VI all’VIII sec.

La Chiesa, citata nel documento del 915 è di stile romanico, poi rifatta ripetute volte e conserva ancora all’esterno pregevoli attestazioni murarie.

Cisano è frazione del Comune di Bardolino che conta oltre 6.000 abitanti.

L’economia è costituita dal turismo, agricoltura e attività indotte, viticoltura ed olivicoltura sono le attività prevalenti; il vino ottenuto è il Bardolino che ha preso il nome dalla località.

Le attività artigianali e industriali sono costituite per la maggior parte da cantine ed oleifici.

Sul territorio bardolinese ci sono 53 alberghi, 7 campeggi e svariate altre strutture ricettive con una media stagionale di circa 1.400.000 presenze.


Sponsor 2

CALENDARIO

Sponsor 4


©2005-2012 Associazione Sagra dei Osei di Cisano - Tutti i diritti riservati.
Partita IVA e C.F. 02464540232
Progetto: Ing. Luca Sabaini - Bardolino, Lake Garda (Italy) - Tel +39 347 88.24.226